La relazione responsiva

Copertina-relazione-responsivadi Alessandro Ceci

L’intelligence nella società della comunicazione. Nella società della comunicazione sono gli utenti i detentori del potere. E sono gli utenti che lo subiscono. Allo stesso tempo e allo stesso modo degli azionisti di Galbraith sono i proprietari dello Stato e sono i suoi clienti. 

Leggi tutto

StampaEmail

Le enclaves territoriali e finanziarie a servizio degli IDE

Copertina-enclave-territorialidi Giovanna Galeota Lanza

L’intelligence nella società della comunicazione. La globalizzazione delle economie, contribuendo ad eliminare le barriere alla mobilità delle persone e dei capitali, è stata alla base della crescita degli investimenti aziendali localizzati all’esterno del territorio di origine delle sedi di impresa (...)

Leggi tutto

StampaEmail

Il caso dell’Hub Federiciano di San Giovanni a Teduccio (SGH): un’esperienza di Knowledge Transfer e University “Engagement”

Copertina-san-giovanni-teducciodi Mariarosalba Angrisani

Cosa accade quando un’ ex area industriale (dismessa da quasi 20 anni) viene sostituita da un Hub ad alta intensità di conoscenza che ospita, rispettivamente: un campus universitario, centri di ricerca e laboratori, aziende e una forma ibrida di programmi di formazione avanzata in collaborazione con aziende multinazionali?

Leggi tutto

StampaEmail

Euromosaic: a still open challenge

Copertina euromosaic: a still open challengeedited by Flavia Cavaliere

Nell’attuale scenario socio-politico oggi più che mai, il concetto stesso di Europa appare indefinito e confuso: in base a diversi contesti Europa può essere un toponimo, e delimitare quindi dei territori, anche se per la sua morfologia, i geografi  tendono a considerare continente l’intero blocco eurasiatico – il  termine assume quindi generalmente rimandi (geo)-politici. Tuttavia, Europa  può anche denotare un etnonimo, e includere un insieme di etnie e culture le quali, pur nelle loro differenze, condividono tratti culturali e comuni origini Cristiane, e quindi privilegiare una prospettiva storico-culturale.

Leggi tutto

StampaEmail

Il museo fra passato e futuro

Copertina museo tra passato e futurodi Emiliano Chirchiano

L’innovazione digitale ha interessato la maggior parte degli ambiti delle nostre attività quotidiane, in particolar modo i settori della comunicazione, della creazione, della salvaguardia e della trasmissione della conoscenza. I musei - la cui vocazione, secondo il Consiglio Internazionale dei Musei (ICOM) è quella di aprirsi al pubblico, acquisire, conservare, ricercare, comunicare ed esporre il patrimonio dell'umanità - sono stati immediatamente coinvolti in questa rivoluzione. I “nuovi media” hanno fatto il loro ingresso all’interno dello spazio museale in due contesti: come strumenti digitali utilizzati per scopi comunicativi e di archiviazione e conservazione; come nuovi materiali idonei alla creazione artistica.

Leggi tutto

StampaEmail

Altri articoli...